L'artblog con gli occhi ben aperti sul mondo! *-*
Contattatemi se siete interessati all'acquisto di tavole originali...

QUESTO BLOG POTREBBE UTILIZZARE DEI COOKIES DI PROFILAZIONE, PROPRI O DI TERZE PARTI, LEGATI ANCHE ALLA PRESENZA DEI "SOCIAL PLUGIN". SE PER TE VA BENE, PROSEGUI PURE NELLA NAVIGAZIONE, ALTRIMENTI GESTISCI PER CONTO TUO I COOKIES CHE VUOI DISABILITARE. + INFO

lunedì 22 aprile 2013

SECRET INVASION!

# ESERCIZI DI DISEGNO #

Come ho scritto in un post precedente, mi esercito spesso a disegnare con stili e soggetti diversi. Questa volta ho ripreso una vignetta di SECRET INVASION
(nella fattispecie questa)

E poi l'ho ridisegnata a modo mio. Di seguito, tutto il processo che mi ha portato dallo schizzo al disegno definitivo.

Sono partito dagli schizzi dei due personaggi principali disegnandoli separatamente. Dico principali perché sono collocati in primo piano rispetto agli altri e quasi tutta l'attenzione sarà quindi concentrata su di loro. Nella composizione del disegno deve esistere una gerarchia: se diamo la stessa importanza a tutte le figure e allo sfondo di una scena particolarmente ricca e movimentata, automaticamente l'insieme risulterà confuso e poco incisivo. Bisognerà tenere conto di quest'aspetto soprattutto in fase d'inchiostrazione, modulando lo spessore del tratto e decidendo quali particolari saranno tenuti e quali altri invece saranno sacrificati in funzione della leggibilità della scena stessa.

Ms Marvel e Tony Stark

Prime matite. L'insieme prende forma!

Matite più rifinite. Mi rendo conto quasi subito che se anche la matita sembra abbastanza convincente poi l'insieme probabilmente risulterà confuso quando si passerà all'inchiostrazione.
I personaggi infatti risultano troppo ammassati sullo stesso punto e anche le loro dimensioni non sono molto variabili: bisogna dunque ridimensionarli e distanziarli un po'.

Faccio qualche piccola modifica con Photoshop
Ogni volta che ingrandisco o rimpicciolisco una testa, che raddrizzo un braccino, che sposto o ridimensiono una figura, mi rendo sempre più conto che un disegnatore con le mie caratteristiche dovrebbe lavorare direttamente ed esclusivamente in digitale. 
Cintiq 24 HD, prima o poi sarai mia.

Dato che odio ripassare un disegno direttamente sul foglio originale, preferisco ricalcarlo a parte. Quindi: stampo il disegno corretto e poi lo ripasso a china utilizzando un tavolo luminoso.
 Il mio oculista è molto felice che io adotti questo metodo e ringrazia calorosamente.
Prendo la tavola finita, la scansiono di nuovo e utilizzo Photoshop per fare ulteriori modifiche.
In questo caso ho trasformato le chine in bitmap per ottenere un bianco e nero perfetto ed ho applicato alcuni effetti speciali più o meno inutili a seconda dei gusti... 

Quando qualcuno ogni tanto mi chiede:

io allora rispondo...
Pressappoco così!

E poi quando mi chiedono:


io allora rispondo...

Solitamente questo questo e quest'altro! In percentuali variabili a seconda delle esigenze... 

-------------------------------------------------------------
DISCLAIMER:


- MARVEL, Secret Invasion, and all related characters and the distinctive likenesses thereof are trademark of Marvel Entertainment, LLC and its subsidiares. © 2008, 2009.















2 commenti:

The Ramf ha detto...

se posso, mi permetto di darti un consiglio: hai una bella china, non rovinarla con quegli effetti a photoshop. la vignetta in versione "tradizionale" funziona benissimo, mentre la versione con gli "effetti" rende molto meno.

Stefano Santoro ha detto...

Grazie...

In effetti mettere l'effetto movimento sullo sfondo ha peggiorato l'insieme del disegno. Ma lo sfondo stesso andava studiato meglio di come l'ho fatto io.
Cioé: colorato può anche andar bene, ma in bianco e nero non rende granché.
Purtroppo o per fortuna, tendo spesso a fare più versioni diverse dello stesso disegno.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...